Consulenza previdenziale ed assistenziale filo diretto ENASARCO

L'ATSC con un filo diretto con l'Ente ENASARCO offre servizi a tutti gli associati per il Calcolo della pensione Enasarco, assistenza nella compilazione e presentazione domande di oeisiona- mento, assegni parto o adozione, funerari, borse di stadie soggiorni climatici, invalidità, infortuni e malattia con degenza domiciliare, denunce di omissioni contributive, sollecito pratiche Enasarco.
Informati presso i nostri uffici.

 

Misure di primo sostegno per agenti e rappresentanti colpiti dal terremoto in Abruzzo.

  • Il Presidente della Fondazione, sentito il Direttore Generale, è autorizzato a disporre erogazioni straordinarie in particolari stati di bisogno (per dettagli si veda il Regolamento del 2010 per le Prestazioni integrative erogate dalla Fondazione). Le suddette erogazioni possono essere concesse entro il limite di Euro 3.000,00.
    Per casi più gravi potranno essere decisi, dal Consiglio di Amministrazione, interventi assistenziali fino a Euro 7.000,00.

FIRR Fondo indennità risoluzione rapporto

  • Comunicazione di cessazione mandato e richiesta di liquidazione FIRR o Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà per agenti e rappresentanti operanti in forma individuale o Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà peragenti e rappresentanti operanti in forma societaria.
  • Comunicazione decesso agente e richiesta di liquidazione FIRR agli eredi.

Contribuzione Versamenti Volontari

  • Domanda di autorizzazione ad effettuare versamenti volontari Segnalazione per recupero contributi
    o Segnalazione on line
    o Invio modello cartaceo
  • Domanda di costituzione di rendita vitalizia per la copertura di periodi contributivi prescritti

Prestazioni Integrative di Previdenza

  • Assegni per nascita o adozione
    Per ogni figlio nato o adottato nell'anno 2010 l'iscritto ha diritto ad un'erogazione da parte della Fondazione di un importo di Euro 420,00 per gli agenti uomini e € 1.000,00 per agenti donne. In caso d nascite o adozioni avvenute nel corso dell'anno 2009, gli iscritti dovranno, invece, attenersi esclusivamente alle norme determinate dal Regolamento 2009 e scranno inviare le proprie richieste anche nel 2010, purché entro un anno esatto dalla data di nascita o adozione del bambino
  • Assegni per pensionati ospitati in Case di Riposo
    La Fondazione bandisce un concorso annuale per la concessione di n. 25 assegni di Euro 5.200,00, che verranno corrisposti in due semestralità di Euro 2.6000,00 ciascuna, in favore dei pensionati Enasarco, a titolo di contributo per le spese di ospitalità, in Istituti qualificati e riconosciuti quali Case di riposo per persone anziane in Italia, nel periodo dal 1° gennaio al 31 dicembre 2010. Il contributo della Fondazione non potrà superare la spesa totale realmente sostenuta e regolarmente documentata dal pensionato, per il suo soggiorno nella Casa di riposo. Per dettagli riguardanti soggiorni inferiori all'anno o il trattamento di vedove/i si veda il Regolamento del 2010 per le presentazioni Integrative.
  • Assegni funerari
    Nel caso di decesso dell'iscritto sarà erogato al coniuge superstite l'importo di Euro 1.550,00. In mancanza di coniuge superstite l'assegno verrà erogato agli eredi sulla base di quanto descritto dal Regolamento del 2010 per le Prestazioni Integrative erogate dalla Fondazione. L'assegno non potrà essere superiore alle spese realmente sostenute e documentate.
  • Borse di studio
    La Fondazione Enasarco bandisce un concorso per l'assegnazione di 1870 borse di studio, per gli studenti iscritti e frequentanti l'anno scolastico e/o accademico 2009 2010 che concorrano con le votazioni conseguite nell'anno scolastico e/o accademico 2008/2009, di cui: 1. 1860 per 'iscrizione e la frequenza a corsi di studio svolti in italia (per maggiori dettagli di veda il Regolamento del 2010 per le Prestazioni Integrative erogate delia Fondazione); 2. 10 per la partecipazione a corsi di studio svolti all'estero (per maggiori dettagli di veda il Regolamento del 2010 per le Prestazioni Integrative erogate dalla Fondazione) Le borse di studio poste a concorso sono ripartite tra i vari corsi di studio come descritto dal Regolamento del 2010 per le Prestazioni Integrative erogate dalla Fondazione.
  • Colonie estive marine e montane
    Le colonie estive vengono organizzate dalla Fondazione Enasarco con la collaborazione di Centri convenzionati che mettono a disposizione strutture e personale specializzato per il soggiorno dei bambini.
  • Erogazioni straordinarie (incluse le misure di primo sostegno per le vittime del terremoto in Abruzzo) Il Presidente della Fondazione, sentito il Direttore Generale, è autorizzato a disporre erogazioni stra¬ordinarie in particolari stati di bisogno (per dettagli si veda il Regolamento del 2010 per le Prestazioni Integrative erogate dalla Fondazione). Le suddette erogazioni possono essere concesse en¬tro il limite di Euro 3.000,00. Per casi più gravi potranno essere decisi, dal Consi¬glio di Amministrazione, interventi assistenziali fino a Euro 7.000,00.
  • Premi per tesi di laurea in materia di contratto di agenzia e di previdenza ENASARCO
    Al fine di incentivare studi e ricerche originali su materie che interessino la professione di agente, la Fondazione Enasarco bandisce un concorso per l'assegnazione di n. 5 premi per tesi di laurea, dell'importo di Euro 2.600,00 ciascuno. Le tesi sul contratto di agenzia o sulla previdenza integrativa Enasarco dovranno essere state discusse da concorrenti laureatisi in Università statali o riconosciute dallo Stato italiano nell'anno accademico 2008/2009.
  • Soggiorni in località climatiche
    La Fondazione riserva agli agenti in attività e ai pensionati Enasarco (ovvero coloro che abbiano acquisito il diritto entro il 31/12/2009 e presentato la domanda di pensione entro il 15/04/2010), l'opportunità di fruire nell'anno 2010 di soggiorni in località climatiche. Ciascun iscritto potrà usufruire nel corso dell'anno di una sola prestazione; l'ammissione al soggiorno climatico esclude quella al soggiorno termale. La durata di ogni turno è di 14 giorni.
  • Soggiorni in località teramli
    La Fondazione riserva agli agenti in attività e ai pensionati Enasarco (ovvero coloro che abbiano acquisito il diritto entro il 31/12/2009 e presentato la domanda di pensione entro il 15/04/2010), l'opportunità di fruire nell'anno 2010 di soggiorni in località termali. Ciascun iscritto potrà usufruire nel corso dell'anno di una sola prestazione; l'ammissione al soggiorno termale esclude quella al soggiorno climatico. La durata di ogni turno è di 14 giorni.
  • Polizza assicurativa
    - Polizza infortuni/malattia (Assitalia 2009/2010) con relativa modulistica ed estensione al nucleo familiare
    La Fondazione Enasarco ha stipulato una polizza con la compagnia Assitalia per tutelare gli iscritti nel caso di infortunio o malattia. La copertura è in vigore dal 01 novembre 2009 al 30 aprile 2010.
    - Polizza infortuni/malattia (Assitalia 2008/2009) con relativa modulistica ed estensione al nucleo familiare
    La Fondazione Enasarco ha stipulato una polizza con la compagnia Assitalia per tutelare gli iscritti nel caso di infortunio o malattia. La copertura è in vigore dal 01 novembre 2008 al 31 ottobre 2009.
  • Pensione (prestazioni) 1. Le prestazioni della Fondazione consistono in:
    pensioni di vecchiaia;
    pensioni di inabilità permanente;
    pensioni di invalidità permanente parziale;
    pensioni ai superstiti.
    La Rendita vitalizia art. 39 (ex art. 41)
    L'art. 39 del Regolamento delle Attività Istituzionali entrato in vigore il 1° gennaio 2004 (ex art. 41 del Regolamento 1998), ha confermato la possibilità di costituire una rendita vitalizia reversibile per quegli agenti oggetto di omissione contributiva da parte di una o più mandanti, agenti per i quali finora veniva preclusa la possibilità di acquisire i contributi omessi per intervenuta prescrizione degli stessi (termine pre¬scrizionale che resta di 10 anni nel caso in cui sia l'agente, o i suoi superstiti, a denunciare l'omissione contributiva da parte della/e ditta/e preponente/i). La somma da versare al fine di costituire una rendita vitalizia, nella sostanza, si compone del:
    • Versamento omesso dalla mandante a titolo di con¬tributo previdenziale, relativo ad uno o più trimestri;
    • Versamento della corrispondente riserva matemati¬ca, sulla base della quota di pensione (o della intera pensione) che sarebbe spettata all'agente nel caso in cui la situazione contributiva fosse stata regolare.
  • Mutuo ipotecario con le banche convenzionate
    • Agenti di commercio
    • Figli degli agenti di commercio
    • Il presente Regolamento disciplina la concessione di mutui ipotecari agli iscritti alla Fondazione ENA¬SARCO, da parte degli Istituti Bancari convenzionati con la Fondazione stessa, e disciplina le norme ge¬nerali alle quali gli Istituti concedenti, gli organi ed uffici della Fondazione, ed i propri iscritti, debbono attenersi nella materia.

 

Utilizzo dei cookie su ATSC

Questo sito utilizza cookie tecnici per rendere più agevole la navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all'installazione di qualsiasi cookie clicca qui. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che acconsenti all'uso dei cookie.