18/10/2018

LETTERA DI COMMIATO DOTT. MASSIMILIANO PRATESI

SESSIONE DI LAUREA COORTE ATSC - 18/10/2018

Buonasera a tutti,
Magnifico Rettore, Preside, Professori, colleghi, famiglie e amici. Sono davvero molto emozionato e orgoglioso di potermi pronunciare oggi a nome degli studenti della coorte ATSC del prestigioso ateneo che ci ospita.

Quando è iniziato questo corso di alta formazione universitaria rivolta alla categoria degli agenti di commercio e in attività finanziaria, nell’ottobre del 2015, mai avrei immaginato di ritrovarmi puntualmente qui dopo tre anni. Oggi però possiamo essere fieri di aver vinto la sfida, soprattutto con noi stessi. Ricordo perfettamente il primo giorno, le espressioni smarrite e preoccupate dei compagni di corso ma allo stesso tempo emozionate e ansiose di iniziare un percorso formativo straordinario indirizzato a professionalizzare la nostra figura lavorativa. Ricordo altrettanto chiaramente la frase pronunciata in quella occasione dal dott. Franco Damiani, coordinatore della corte ATSC, che con grande lungimiranza aveva scommesso sul progetto anche in prima persona dicendo : “Seguite le mie indicazioni, impegnatevi a fondo e tra tre anni raggiungerete la Laurea in Scienze della Comunicazione”.

Poco dopo iniziò per tutti noi un percorso fatto di sacrifici, di lunghi viaggi in aereo, in treno e in auto, di studio e di notti insonni ma anche e soprattutto di grandi soddisfazioni e gratificazioni personali a ogni esame superato mentre la meta si faceva sempre più vicina. Per molti di noi, erano viaggi piuttosto impegnativi ma non ne abbiamo mai sentito il peso, consapevoli che questo percorso avrebbe elevato la nostra professionalità, aumentato le nostre competenze e la nostra sicurezza nello svolgimento della professione adeguandola alle esigenze del moderno mercato.

Da parte mia non ho mai sofferto le trasferte, tranne l’ultima, quando a una sensazione di sollievo sono sopraggiunti nel viaggio di rientro, il dispiacere e la malinconia per un percorso meraviglioso che stava finendo. In questi anni abbiamo avuto il privilegio di conoscere Professori davvero straordinari che svolgono il proprio lavoro con serietà e impegno e siamo stati ospiti di gente unica in una regione, l’Abruzzo, che ha dimostrato da subito un senso dell’accoglienza fuori dall’ordinario. Abbiamo instaurato relazioni profonde di amicizia tra colleghi e vissuto insieme a loro momenti di euforica gioia e felicità ma anche condiviso le fatiche e le difficoltà di questo percorso gravati dagli impegni lavorativi e famigliari di tutti i giorni.

Con sacrificio, impegno e dedizione ma anche condivisione e supporto reciproco, siamo riusciti a terminare il nostro corso di studio e oggi dobbiamo ringraziare chi ci ha consentito il raggiungimento di questa alta formazione universitaria con insegnamenti mirati al miglioramento delle nostre competenze nella attività lavorativa e personali. A nome di tutti noi vorrei ringraziare l’Università degli studi di Teramo che ha dato vita con coraggio e grande visione, attraverso il suo Magnifico Rettore, Prof. Luciano D’Amico, a un percorso di studio indirizzato alla Comunicazione per l’azienda e il Commercio attualmente unico in Italia. Porgo un ringraziamento altrettanto doveroso al Preside della facoltà di Scienze della Comunicazione, Prof. Stefano Traini, per aver fermamente creduto e sostenuto questo progetto con una altissima qualità della didattica . Desidero fare un ringraziamento particolare a tutti i Docenti, al Prof. Christian Corsi delegato di facoltà per la Coorte ATSC e Docente di Economia Aziendale, che insieme hanno accolto e condiviso con noi faticose trasferte e sacrifici per dare forma a questo percorso di alta formazione. Grazie ai relatori e ai correlatori , al mio relatore in particolare Prof. Marcello Pedaci , che ci hanno affiancato e guidato fino agli ultimi frenetici giorni nella stesura della tesi. A nome di tutti i colleghi, è con grande piacere che porgo un sentito ringraziamento al Presidente della Fondazione Enasarco dott. Gianroberto Costa, oggi qui presente insieme al Capo Gabinetto della presidenza di Enasarco, Cavaliere Gaetano Brattoli che comprendendo a fondo le necessità latenti della categoria, hanno stanziato un milione e mezzo di euro destinandoli, per la prima volta dopo 79 anni, alla formazione e alla qualificazione professionale dell’agente di commercio e in attività finanziaria .

Un ringraziamento immenso a nome di tutti noi è quello rivolto, al dott. Franco Damiani, all’Amico Franco, senza il quale questo progetto che ha portato quest’anno ulteriori 150 nuovi iscritti raggiungendo il numero complessivo di quasi 800 da quando è iniziato, non avrebbe mai avuto luogo. Oggi, a distanza di tre anni, abbiamo forse qualche segno del tempo in più, ma siamo riusciti ad affinare le nostre competenze lavorative, siamo diventati più sicuri, più determinati, e possiamo essere orgogliosi di noi stessi grazie a questo corso di Laurea che ci ha permesso di arricchire significativamente il nostro bagaglio di conoscenze. Permettetemi adesso di ringraziare le nostre famiglie e i nostri affetti più cari che sono presenti qui oggi e anche quelli che sono lontani, per averci sempre sostenuto con fiducia, soprattutto nelle difficoltà. Infine, concedetemi un Grazie a tutti noi, per aver deciso di rimetterci in discussione e di imparare.


Grazie a tutti e congratulazioni

Utilizzo dei cookie su ATSC

Questo sito utilizza cookie tecnici per rendere più agevole la navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all'installazione di qualsiasi cookie clicca qui. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che acconsenti all'uso dei cookie.